Cultura del paesaggio

 

IL PAESAGGIO

Il paesaggio rappresenta un elemento chiave del benessere individuale e sociale.

La cultura del paesaggio è universalmente riconosciuta per la sua unicità in quanto rappresenta l’identità nazionale.

La tutela del paesaggio e del patrimonio culturale ha risvolti di carattere economico, oltre che culturale o ambientale. Investire in questi ambiti significherebbe incrementare le opportunità di rilancio sul mercato globale di settori importanti dell’economia nazionale.

A tal proposito, l’Italia possiede uno straordinario patrimonio culturale e paesaggistico, che, purtroppo, non tutela nè valorizza adeguatamente, anzi, sotto questo aspetto, la nostra nazione si conferma come uno dei paesi meno generosi d’Europa nel finanziamento della cultura.

Questa difficoltà limita il diritto dei cittadini di oggi e delle generazioni future alla storia e alla bellezza, diritto sancito, con grande lungimiranza, dalla Costituzione la quale stabilisce tra i suoi principi fondamentali “la missione della Repubblica di tutelare il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”.

L’Organizzazione di Volontariato “We Can” si propone, attraverso adeguate misure di tutela del paesaggio, di accrescere l’attenzione e la sensibilità nei confronti delle problematiche ambientali, sensibilizza una progettazione qualificata e attenta all’attuazione di opere nel paesaggio.

Oggi è possibile cominciare a parlare di diritto al paesaggio.