La povertà nel mondo, un problema ancora non risolto.

Al mondo esistono situazioni di povertà paurose: gente che per mangiare o bere percorre chilometri e chilometri, persone e soprattutto bambini che ogni giorno muoiono a causa di malattie o infezioni non curate.. I paesi con il maggior tasso di povertà sono molteplici situati principalmente in Africa come ad esempio: Repubblica democratica del Congo, Somalia,Repubblica Centrafricana, Burundi, Liberia,Guinea.. Il tasso di povertà abbastanza rilevante si registra anche in Asia e America meridionale.Un fenomeno in grande crescita che cammina a pari passo con la povertà  è lo sfruttamento del lavoro minorile che accorcia di molto la speranza di vita della popolazione.       Le cause della povertà in un dato Paese possono essere:

  • Ambiente ostile, soggetto a siccità, terremoti e inondazioni;
  • Guerre e conflitti che si protraggono per anni;
  • Sfruttamento indiscriminato e incontrollato dell’ambiente;
  • Violazione dei diritti umani fondamentali;
  • Dipendenza da altre nazioni, le quali, spesso, sfruttano le risorse senza ritegno;
  • Espansione demografica eccessiva, che rende le risorse insufficienti;
  • Mal distribuzione delle risorse, in mano a pochi a discapito di molti;
  • Analfabeismo, che priva la persona della possibilità di sperare in un futuro migliore

Per  combattere la povertà bisogna garantire  risorse adeguate per i paesi meno sviluppati, cercando di attuare programmi e politiche, per porre fine alla povertà in tutte le sue dimensioni. Il percorso da attuare è lungo e molto  difficile, solo con il contributo di ognuno di noi potremmo raggiungere gli obiettivi e portare un sorriso a chi è costretto a conoscere già in tenera età  problemi e sofferenze .