NO ALL’ABBANDONO DEI NOSTRI AMICI A QUATTRO ZAMPE!

Con l’arrivo dell’estate,purtroppo, iniziano anche gli abbandoni nonostante le tante alternative a questo gesto estremo e disumano. Molto spesso viene preso sottogamba l’adozione di un animale, tanto da essere abbandonato per futili motivi e problemi come il non sapere dove lasciarlo nel periodo estivo o semplicemente perché non si fanno i conti con le responsabilità che si assumono insieme a un cucciolo.

Giustamente chi abbandona un animale viene indicato dall ’ opinione pubblica come persona che ha commesso un“delitto” grave perché ai danni di un essere vivente ormai quasi completamente dipendente dall’ uomo. Si stima che sono circa 100000 mila i cani e i gatti che ogni anno vengono abbandonati e nella maggior parte dei casi finiscono per morire dopo poco.

Fortunatamente questo tema adesso è molto trattato e quindi risulta molto più semplice evitare l’abbandono (la maggiore causa degli abbandoni sono le partenze estive) avendo adesso delle pensioni per animali, molti più luoghi sono disposti ad accettare i nostri amici a quattro zampe, esistono anche degli “asili” dove poter affidare il proprio animale quando per un periodo di tempo non si riesce a tenerlo con se.L’abbandono è un vero e proprio reato, punibile con la reclusione, ma nonostante ciò esistono ancora tantissime persone che pur avendo altre soluzioni scelgono la più tremeda :l’abbandono, condannando cosi un animale a un destino quasi mai positivo.

Quindi diciamo NO ALL’ABBANDONO.